www.dolcemorte.it                                    

under Construction

Ognuno di noi un giorno  potrebbe essere paralizzato e sentire la puzza del proprio corpo che marcisce.

...........basta un semplice decubito.      Siamo sicuri che ci andrÓ di continuare a vivere?

Siamo proprio sicuri di non desiderare che qualcuno ci aiuti a porre fine alle sofferenze morali e fisiche?

Approviamo la dolce morte detta anche suicidio assistito , detta anche eutanasia attiva diretta .

Se poi volessimo continuare a vivere nelle suddette condizioni nessuno ce lo impedirÓ.

Ma non Ŕ meglio avere la possibilitÓ di scegliere se vivere o porre fine alle nostre inutili sofferenze?   

Edito dal primo elaboratore di ingegneria mentale

Front page curato da Geom. Amedeo De Novellis


ingegneriamentale@hotmail.it